Primo consiglio: prendetevi del tempo! Un largo anticipo sulla data vi permetterà di avere ampia scelta tra location e forniture.
(Photo by Serena Genovese)

Come trovare il giorno davvero “perfetto” sotto tutti i punti di vista, e non solo sul calendario?

Vi sarà utile elencare le priorità andando cosi a creare una mappa con i diversi tasselli, ristringendo sempre più il calendario.

Valutate pregi e difetti se sposarvi durante la settimana o nel fine settimana, sabato o domenica?

Pensate a chi tenete particolarmente sia presente quel giorno, vostri cari, testimoni e amici.

Comunicate subito la data delle nozze a chi tenete maggiormente, parenti stretti, amici cari e soprattutto testimoni.

Fate attenzione al calendario, feste nazionali, ponti, periodi vacanzieri, per evitare di mettere in difficolta gli ospiti se presenziare alle vostre nozze o andare in vacanza.

 

 

In che periodo dell’anno?

Sicuramente i periodi più gettonati sono la tarda primavera da maggio a giugno o dopo il caldo dell’estate tra settembre e Ottobre.

Da non sottovalutare le Nozze in inverno, vi sono diversi vantaggi non ultimo il prezzo, sicuramente ottimizzerete il badget, non essendo alta stagione.

Dopo aver valutato delle date possibili confrontatevi innanzi tutto con la chiesa o municipio che sia e in seguito valutare se la vostra location preferita sia libera in tale date.

Qual è l’ora migliore per la cerimonia?

 

Negli ultimi anni sempre più la tendenza è quella di sposarsi nel pomeriggio ottimizzando tempi per il proseguire dei festeggiamenti e godere delle atmosfere serali, molto più scenografiche dando risalto agli allestimenti.

Ricordare di chiedere velocemente al celebrante la disponibilità della data anche per la fascia oraria.